lunedì 20 gennaio 2014

Selfie ...e Kodak

da: http://www.lorislorenzini.it/

Di recente acquisizione, il termine "Selfie" che significa: farsi le foto da soli. Evidentemente, non è un fenomeno nuovo, ma nel tempo, l'atto di ritrarsi in contesti più o meno sensati, ha perso ogni "imbarazzo". 
Pensavo a quello spot della Kodak, quando ancora le foto si facevano su pellicola, e il rullino si portava dal fotografo per svilupparne 24 e trovarne si e no 12 decenti. Le altre si pagavano come "sane", e per "pudore", in una foto non ci si sentiva mai troppo soli, proprio in virtù di questo passaggio di mani fra chi scattava, chi metteva su carta, e infine, solo alla fine, chi guardava. Che diceva lo slogan? Che:
 "Ogni foto non scattata è un ricordo che non c'è". 
Pare fosse un pensiero di George Eastman, il creatore della Kodak. Aveva ragione, almeno... rispetto ai nostri tempi. Oggi ripenso a quei pomeriggi con le amiche delle superiori, ai "filoni", alle innumerevoli situazioni danzistiche, a quelle 4, facciamo 5 taglie di meno, a persone care che se ne sono andate... pagherei per poter rivedere almeno una parte del tutto, e invece questi flash vivono solo nella mia memoria. Non c'era allora, la cultura della fotografia bulimica, non se ne sentiva il bisogno. Poi si è passati nella terra di mezzo. Il virtuale si è messo ad avanzare, e intanto, addio rullini, e via libera ai portatili, ai cellulari, ovvero agli smartphones. ...
Semplicemente, oggi quello slogan non avrebbe motivo di esistere. Non ci sarà modo, fra dieci anni, di dimenticare quella cena, quel pranzo, quel caffé, quel taglio di capelli, quel vestito, quella taglia, quello scazzo, quel clima, quella festa, quel libro,  quella canzone, quella situazione molto personale. Alla corte di Re Mida, solo che sta volta  tutto si trasforma in immagine. C'è da chiedersi se in qualche modo... 


NB. Avevo scritto "Selfy" perché nel web la parola è scritta anche così, ma l' Oxford dictionaries recita quanto segue:

SELFIE ... NOUN (PLURAL SELFIES)

 • informal
  • A photograph that one has taken of oneself, typically one taken with a smartphone or webcam and uploaded to a social media website:"occasional selfies are acceptable, but posting a new picture of yourself every day isn’t necessary"
Però, visto che ci siamo, l' Urban Dictionary dice anche....

selfie... A slang term for masturbation.   
"Why were you in the bathroom for so long?"
"Ah, I was just doing a selfie."
"Yuck!"



3 commenti:

  1. però foto di quando ero bambino e adolescente ne ho e le conservo gelosamente in una scatola di cartone. invece moltissime foto dell'era digitale mi sono andate perdute con il decesso del pc. certo, è stata colpa mia che non ho salvato copie, ma la mia impressione è che la foto cartacea rimane e quella digitale prima o poi è destinata a sparire. un po' come la corrispondenza, una volta cartacea, dove la lettera era sudata e meditata mentre ora tutto è delegato a frettolose mail o peggio, sms.
    o.

    RispondiElimina
  2. Vero, ma quelle cartacee, se ci rifletti, raramente uno le va a rivedere, menter quelle digitali ti rimangono sempre a portata di mano...fino a quando non ti si rompe il computer e tu bestemmi perché SAPEVI!! lo sapevi che andavano salvate, dunque...perché non l'hai fatto?!!! E ti dirò di più...se anche le salvi, potrebbe succedere che nel lungo periodo, la USB va a male, e cominciano a nascere strani errori...vedi io e le mie 3000000 foto a Parigi!!! In ogni caso, la sovraesposizione del singolo momento, leva il piacere della "nostalgia" del momento, istiga "i controlli" delle/dei fidanzati gelosi...perché ormai, locale che vai... fotografi invadenti/amici invadenti che trovi, e quella famosa "privacy" che altrove ci da il tormento, nell'essenziale, finisce che viene meno. O pare a me?

    RispondiElimina
  3. sono completamente d'accordo!
    o.

    RispondiElimina